Politica a Parghelia: Pino Vita replica alla maggioranza

2118492334.jpgIn relazione al comunicato stampa del comune di Parghelia, pubblicato su questo blog,  il gruppo di minoranza del Pd ha inviato la seguente nota:

I consiglieri comunali del PD di Parghelia Pino Vita, Leonardo De Luca, Gerardo Pungitore e Vito Ceravolo nella riunione del consiglio del 23 marzo 2010 hanno presentato sul punto relativo alle linee programmatiche una “questione pregiudiziale e sospensiva” basata sui seguenti motivi. Nella riunione di insediamento del 19 dicembre 2009 il Sindaco, dopo l’annuncio della nomina degli assessori, aveva individuato nel programma elettorale presentato dalla lista di maggioranza la base delle linee programmatiche per l’attività dell’ente, mentre il Presidente del Consiglio aveva preso l’impegno esplicito di convocare entro venti giorni da quella data un’apposita riunione del consiglio per i relativi adempimenti.

Nessuna iniziativa è stata, invece, assunta nell’arco di tempo previsto dallo Statuto che all’articolo 14 dispone che “il sindaco definisce con la collaborazione degli assessori, le linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del mandato, e le presenta al consiglio per l’approvazione entro 60 giorni dall’insediamento dello stesso”.

Nell’illustrare tale mozione avevo rilevato che l’iniziativa della minoranza non era indirizzata ad aprire una discussione cavillosa sui termini dello statuto (per altro chiarissimi) quanto discutere le ragioni politiche che avevano fatto ritardare di oltre tre mesi la convocazione del consiglio. Un intervallo così prolungato in un comune come Parghelia, sciolto a seguito di infiltrazioni mafiose, poteva apparire una pericolosa inversione di tendenza rispetto all’impegno di legalità e trasparenza assunto in campagna elettorale da entrambi gli schieramenti. L’obiettivo della minoranza era, pertanto, finalizzato a riproporre il ruolo di “indirizzo e controllo” del Consiglio, quale momento centrale della vita amministrativa e come argine per ogni possibile degenerazione.

Queste le motivazioni della nostra iniziativa consiliare che è stata respinta con nove voti contro quattro.

Quanto, infine, all’ accusa al gruppo di minoranza di non aver apportato alcun emendamento al programma presentato dalla maggioranza, si tratta di un maldestro tentativo di ribaltare la responsabilità della stessa per aver riproposto, per arroganza o superficialità, senza alcuna rielaborazione nemmeno di carattere grafico, l’opuscolo usato per la propaganda nella campagna elettorale.

Le considerazioni contenute nell’enfatico comunicato della maggioranza confermano, purtroppo, le riserve avanzate dalla minoranza nel dibattito consiliare e non sciolgono i quesiti posti dal gruppo del PD che, per la sua identità politica, vuole svolgere un’opposizione non pregiudiziale ma chiara sotto ogni aspetto.

Pino Vita capogruppo di minoranza del Pd di Parghelia

0 pensieri riguardo “Politica a Parghelia: Pino Vita replica alla maggioranza

  1. Ho assistito alla seduta del consiglio del 23/03/2010 e devo rilevare con profonda tristezza, come una persona della serietà riconosciuta da tanti a Pino Vita, racconta solo menzogne e si dimentica di raccontare le gravi offese rivolte ai consiglieri di maggioranza. Caro Pino Vita, forse con l’età aumentano le cadute di stile?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.