Terza serata al Tropea Film Festival 2010 all’insegna del film d’autore

Jeff Bifano e Claudia G.Moretti.JPGMi sono divertito e rilassato ieri sera al Tff. C’era molta gente, arrivata pian piano a gustarsi i film proposti; il bel lungometraggio di Eleonora Giorgi ‘L’ultima Estate’ ed i sei interessantissimi cortometraggi della serata: ‘Banduryst’ di Danilo Caputo, ‘Il soffio della terra’ di Stefano Russo, ‘Passing Time’ di Laura Bispuri, ‘La pagella’ di Alessando Celi, ‘U su’ di  Mimmo Mancini, ‘Buon Compleanno mamma’ di Daniele Santonicola.

Una serata calma e calda, in questo scenario unico al mondo, è quello che ci vuole – mi son detto – dopo una giornata passata alla tastiera del PC  per tentare di dare corpo ed informare tutti gli appassionati di cinema, delle novità e della bella kermesse di quest’anno.

La settima arte viene definito il cinema. L’arte del movimento e dei sentimenti in movimento. L’arte delle emozioni fissate su celluloide. La semiotica e gli studi sui linguaggi dicono che ogni contenuto denota un significato. Il significante che rimanda ad un significato è però oggetto di filtro da parte delle nostre convinzioni, dei nostri sentimenti, della nostra particolare predisposizione a denotare quel tipo di linguaggio rispetto ad un altro, etc etc etc. E’ questo lo si avverte sempre. Lo si ravvisa  ad esempio anche al TFF, quando alla fine della serata, ognuno traccia il proprio bilancio, il proprio personale giudizio sulle pellicole appena viste.

Non entro nel dettaglio e nel giudizio dei films proposti ieri sera e l’altro ieri sera, non foss’altro perché quest’anno sono in giuria ed è vietato categoricamente lasciar trapelare il proprio giudizio sui films in concorso. Ma una cosa la voglio dire e la devo dire: la qualità generale della proposta cinematografica è alta; i lungo ed i cortometraggi sono ben strutturati e belli, tuttti quanti.

Il cinema è – per le ragioni di cui sopra – qualcosa di meravigliosamente intrigante. Muove la parte più profonda ed intima della nostra sfera emotiva. E’ uno specchio che ci permette di ritrovare tutta la nostra anima, i nostri mille e cangianti sentimenti, i nostri pensieri, le nostre riflessioni, più o meno profonde, più o meno impegnate. Mi sento sempre un po’ meglio di prima quando guardo un film. Mi sento sempre più ricco di prima quando il film che ho guardato mi ha detto qualcosa che ho già provato.  Permette di ritrovarsi il cinema, similmente e forse più, di quando in silenzio si medita o si  prega. Sempre e comunque, qualsiasi siano i contenuti ed i soggetti, le trame e le sceneggiature, gli attori e le attrici. A patto che non sia cinema spazzatura o di cassetta, come si suol dire. A patto che non sia film violento o pornografico; a patto che chi lo gira e chi vi lavora ci metta l’anima.

E al Tropea Film Festival, filmacci brutti ed osceni non ce ne sono, da anni. La cernita che Bruno Cimino e Bruna Fiorentino fanno è assolutamente responsabile; è la cifra che mi fa comprendere come questi due innamorati della settima arte, questi due adolescenti amanti del cinema e di Tropea, sono cresciuti veramente. Ed è per questo motivo che il Tropea Film Festival è un grande evento. Ed è per questo motivo, che molta gente viene a vedere questi films al Porto di Tropea.

Questo festival è un atto d’amore vero, ecco perché funziona, ecco perché negli anni ti lascia la voglia di ritornarci, di rivedere e di rivivere le stesse emozioni dell’anno prima. Questa è la chiave del successo, di ogni successo, in ogni sfera: l’amore per le cose che si fanno e che si propongono. Non mollate Bruno e Bruna. Da quest’anno tra di voi potete aggiungere un piccolo fan in più: il mio cuore! Appuntamento a stesera ore 21,30 al Teatro del Porto di Tropea . Per sapere quali film saranno proiettati e la sinosssi degli stessi linkare qui.

0 pensieri riguardo “Terza serata al Tropea Film Festival 2010 all’insegna del film d’autore

  1. Vorrei dire che amo tanto il cinema e soprattutto quando viene celebrato in luoghi incantevoli come Tropea. Inoltre vorrei chiedere se si sa quando Giuseppe Tornatore sarà a Tropea e se si potrà incontrare… sarebbe davvero stupendo.

    Tornatore viene il 23, serata finale ore 22,00…
    grazie per quanto hai scritto sul cinema e su Tropea…
    Ciaooo
    L.R.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.