Briatore e grogoracci.jpgLa Force Blue di Flavio Briatore è nuovamente a Tropea. Ormeggiata a largo della città da stamattina, svetta per la sua grandezza e la sua bellezza che sembra fare un tutt’uno con il mare. Il famoso ed importante manager della Renault era già “passato” da queste parti nell’estate del 2007, quando in procinto di sposarsi con Isabella Gregoraci, aveva BRIATORE A TROPEA 2.jpgchiesto di farlo nel Santuario della Madonna dell’Isola, simbolo ed emblema di Tropea nel mondo. In quell’occasione però, il permesso non gli fu accordato, a causa della chiusura cautelativa del Santuario, considerato a rischio frana. Purtroppo, ancora oggi, – speriamo per poco considerando i finanziamenti per la sua ristrutturazione in arrivo – , il santuario è ancora chiuso agli ospiti.

Briatore Force Blu a Tropea Giugno 2009.jpg

Che ci fa nuovamente da queste parti Flavio Briatore? Questa la domanda che da stamane circola in paese. Varie le voci che si sentono. Nessuna ovviamente quella ufficiale. Molti ritengono che sia tornato per dare corpo ad un idea imprenditoriale, la costruzione o la gestione di un Hotel, che da tanto tempo vorrebbe realizzare a Tropea. Altri invece, fra i quali chi scrive, credono che il Flavio nazionale, sia nuovamente tornato perché innamorato della nostra città e del mare che la lambisce.

BRIATORE A TROPEA 1.jpg

Difficile aspettarsi altro, viste le ultime dichiarazioni rilasciate nella precedente visita ai giornali nazionali, con le quali aveva chiarito che un suo ivestimento in città non è da prendere in considerazione perché Tropea, se pur molto bella, non rientra nei suoi piani aziendali.

Avrà cambiato idea? Noi c’è l’auguriamo, perché sarebbe senza dubbio un chiaro e decisivo richiamo per un turismo, quello cosiddetto “d’èlite” o “Vip” a cui Tropea deve assolutamente puntare, per le sue bellezze naturali e la pulizia del suo mare.