branzino.jpgIngredienti: 1 branzino da 1 kg, marinata (2 cucchiai di pepe verde in vasetto, 1 peperoncino fresco, 1 cucchiaio di salsa di soia, 1 acciuga), soffritto (2 cucchiai di olio extravergine di oliva , 2 cipolle affettate sottili, 6 spicchi di aglio zenzero in polvere), salsa piccante (4 cucchiai di succo di limone, 2 cucchiai di salsa di soia, 1 cucchiaio di zucchero di canna, 2 peperoncini freschi tritati).

Preparazione: eviscerate il branzino e squamatelo con l’apposito desquamatore o con un coltello. Per facilitare l’operazione privatelo delle scaglie procedendo dalla coda verso la testa. Lavate il pesce e asciugatelo tamponandolo con carta da cucina. Praticate tre incisioni diagonali sul dorso.
Sgocciolate il pepe verde e schiacciatelo. Tagliate grossolanamente un peperoncino e mettete il tutto in un mixer con metà dell’aglio, 1 cucchiaio di salsa di soia e l’acciuga. Lavorate gli ingredienti fino a ottenere una pasta, quindi spalmatela sul pesce e mettete il branzino al fresco per circa 30 minuti. Scaldate una piastra di ghisa e ungetela con 1 cucchiaio di olio. Appoggiate il pesce sulla griglia e fatelo cuocere per 10 minuti per lato. Se necessario, spennellatelo di tanto in tanto con poco olio. Una volta cotto, trasferite il branzino su un piatto di portate e tenetelo al caldo.
Fate soffriggere le cipolle nel rimanente olio. Tritate l’aglio e unitelo al soffritto, aggiungete lo zenzero e cuocete per 2 minuti. Versate il preparato allo zenzero sul pesce e tenetelo al caldo.
Mescolate il succo di limone con la rimanente salsa di soia, lo zucchero, il restante aglio affettato e i due peperoncini tritati in una ciotola, quindi trasferite la salsa in una coppetta.

Servite il pesce accompagnato dalla salsa piccante. Buon appetito.