mentuccia.jpgUna ricetta per questi giorni estivi mi sento di doverla inserire. Il pesce spada è un pesce che in questo periodo si trova anche fresco. Non che il congelato sia da scartare a priori, ma, almeno a Tropea, mi capita in questo periodo di trovarlo fresco, dal colore rosa antico, che predispone la fantasia a cucinarlo in tanti modi. Uno di essi è questo, dal profumo intenso, che la pianta e le foglioline di menta, danno a questo pesce già di suo molto appetitoso.

Ingredienti per 6 persone: una fetta di pescespada da 150 gr a persona tagliata almeno mezzo centimetro; qualche spicchio d’aglio; pane indurito o già grattato; 10-12 foglioline di menta; sale e pepe quanto basta; olio d’oliva ed aceto.

 

Preparazione: sulle fette di pescespada strofinare gli spicchi d’aglio, in modo tale che il pesce ne prenda solo l’aroma; salate e pepate successivamente dopo questa prima operazione; passatele poi nel pane grattuggiato ricoprendole bene; scaldate l’olio d’oliva in una padella di grandi dimensioni e friggete le fette di pesce spada provvedendo a girarle delicatamente da abo i lati; scolatele e disponetele in un piatto con carta da cucina in modo che possano liberarsi dall’olio in eccesso. Disponete le fette su un piatto di portata largo e fondo, qualche pomodorino pachino per decorare, spuzzatele con un pò d’aceto bianco e profumatele con le foglioline di menta. Lasciate riposare per 15-20 minuti e servite.

pesce spada alla menta.jpg

Buon appetito!