Donna vasata non caccia ventura ca caccia u muccaturi e si stuja.

Questo proverbio ha questa traduzione: donna baciata non va in sventura perché prende il fazzoletto e si asciuga.

Il significato metaforico dell’aforisma calabrese, molto antico, trova la sua spiegazione e la sua logica solo all’interno di una considerazione semplice: la donna è per definizione, capace di dimenticare presto l’amore, per cui anche se l’hai baciata questo non costituisce un impegno, anzi è così cinica e superficiale, che si pulisce la bocca con il fazzoletto, subito dopo il tuo bacio. Non va in sventura in questo caso è sinonimo di non prendersela a cuore., di non sentirsi più di tanto coinvolta. Non preoccuparti quindi – sembra dire questo detto all’uomo che ha baciato una donna – che ella non si dispererà se non lo farai più. Il tutto trova una sua corrispondenza, anche culturale, solo in un passato per certi aspetti non molto remoto, quando gli uomini che volevano una donna, usavano molta premura nell’approccio ad essa, utilizzando spesso la figura del “ruffiano”, ossia di colui che doveva recarsi alla casa della futura fidanzata, a nome e per conto dell’innamorato, parlare con il padre e successivamente riportare l’esito del colloquio al “mandante”.

Vedi anche

Altri proverbi calabresi