Chi sarà il prossimo sindaco di Tropea? Quale amministrazione avremo nella prossima primavera? Queste e altre domande di questo tipo, sono da alcuni giorni al centro della curiosità e delle discussioni cittadine. E’ iniziato il totosindaco. C’era da aspettarselo, vista la fine della stagione estiva e l’avvicinarsi delle prossime elezioni amministrative, previste per il 21 e 22 Marzo 2009, salvo ripensamenti da pare del Ministero dell’Interno. Alcuni articoli sulla stampa locale, ultima l’intervista a Gaetano Vallone apparsa ieri sulla Gazzetta del Sud a  firma di Concettta Schiariti e l’annuncio della propria candidatura da parte di Antonio de Luca, aprono di fatto la lunga maratona elettorale tropeana. A fare da apripista era stato per la cronaca il sito tropeano tropeaedintorni.it, che per 1 mese ha lasciato questa domanda all’interno delle sue pagine web. Ed è ad essa che questo sondaggio si ricollega direttamente,  come una naturale prosecuzione, perché chi scrive ritiene ancora valida la domanda e oggi più di prima interessante la prosecuzione di questo sondaggio.  I nomi che trovate al suo interno, sono quelli apparsi nel sondaggio terminato, in una scala inversa. Nelle prime posizioni sono presenti coloro che nel sondaggio di tropeaedintorni risultano essere i meno votati; nelle ultime i più votati, con Gaetano Vallone, risultato primo, che si trova posto alla fine dei nominativi presenti in questo form. Mi è sembrato questo, il criterio più giusto per iniziare. Non troverete invece alcuni nomi presenti nel sondaggio menzionato per le ragioni che seguono:

1) Il form a disposizione del mio blog, permette al massimo nove risposte (in questo caso 9 nominativi).

2) Ho cercato di fare una cernita seguendo questo criterio: Pasqualino Pandullo, ha dichiarato sulle pagine dello stesso sondaggio di non essere disponibile ad una sua candidatura perché impegnato professionalmente come giornalista; idem dicasi di Pasquale Orfanò, che in una intervista apparsa sul “Il Quotidiano della Calabria” nel periodo estivo, ha dichiarato di non essere interessato più a questo ruolo; il nome di Nino Macrì non compare invece per due considerazioni che ho fatto: la prima è legata alla presenza in lista di Gaetano Vallone, zio di Nino; la seconda perché credo (ed è una mia personale valutazione), che sia intenzionato a correre per le elezioni alla Regione Calabria. Per Pino Rodolico, escluso in questa lista, vale un discorso  – anch’esso di carattere personale – per il quale la presenza di Giovanni Vecchio all’interno del sondaggio ed il suo stretto legame d’amicizia, ne fanno quasi un unico soggetto politico.  Trattandosi di un blog, è possibile tuttavia lasciare i propri commenti, per cui, se qualcuno vorrà proporre altri nomi o fare le proprie considerazioni, il sistema lo permette. Basta fare il login e scrivere le proprie opinioni. I commenti verranno comunque moderati, come la linea editoriale che questo sito prevede. Avviso tutti infine, che a differenza del sondaggio lanciato da Tropeaedintorni, qui il voto è unico. Non è possibile esprimere né il multivoto né il voto ripetuto dallo stesso PC, anche a distanza di giorni. Il sondaggio durerà fino a quando la legge sulle campagne elettorali e sui sondaggi lo consentirà.  Man mano che il tempo passerà e con esso si definiranno meglio liste e candidati, dallo stesso sondaggio si lasceranno i nominativi finali, che ovviamente non credo saranno tutti quelli presenti nel presente, in modo tale da consentire ad ognuno, di poter esprimere le effettive intenzioni di voto sui candidati reali e non virtuali. Buon divertimento.

Vedi anche

Altri sondaggi su Tropea