foto nerone.jpgNerone non è il simpatico nome dato ad un gattino ma, il nomignolo affibbiato ad un altrettanto simpatico signore di origini bolognesi, che da 40 anni frequenta la cittadina tirrenica. Aldo Rusticelli, questo il suo vero nome, nel 1970 arrivò per la prima volta a Tropea e fu amore a prima vista. Dal ’78 ogni anno ritorna per trascorrervi le ferie certo di rincontrare, anno dopo anno, i tanti amici conosciuti, un clima familiare ed un paese diventato nel tempo un punto di riferimento.

Aldo ha compiuto da poco sessantenni e gli amici lo hanno festeggiato volentieri, attribuendogli un riconoscimento per la ‘fedeltà’ dimostrata ma, soprattutto, per il sincero sentimento d’amicizia che in tutti questi anni ha dimostrato ai tanti compagni d’avventura. Da giovanissimo commerciava in calzature, adesso si occupa di rappresentanza di vini trevigiani, in particolare prosecchi della Valdobbiadene. Nerone, oggi single, vive una ritrovata giovinezza, sempre allegro e pronto a rendere le serate con i compagni interessanti ed indimenticabili. Aldo, ormai, tropeano d’adozione, ricorda con estremo piacere i tanti amici incontrati a Tropea cominciando da Antonio La Torre alias ‘Totò Salato’, attuale Presidente della società che gestisce il porto di Tropea, Franco Caratozzolo, Ida e Franco Cortese alias ‘Fellini’, Pino Godano alias il ‘Blaise’, Franco La Torre alias ‘la Mamma’, Renato De Vita alias ‘il cavallo’, Mimma e Giuseppe Vittorioso detto ‘Bellicapelli’ e/o ‘Tempesta’, Tonino Simonelli alias ‘Lover’, Gaetano Muscia alias ‘Shaiz’ Pino Angiò alias ‘Pompidù’, Antono Saturno alias ‘Jolla’, Salvatore Saturno alias ‘Sasà’, Lucio Surace e tanti altri conoscenti, che trasformano le sue vacanze da periodo di rilassamento in un momento di vera gioia ed incommensurabile carica emotiva. A Tropea ed ai suoi amici rimarrà sempre legato, contento di aver trovato nel profondo sud il suo angolo di paradiso.

Caterina Sorbilli ‘Calabria Ora’ del 1 Luglio 2010