Continua il ciclo “Tropea Incontra…” con la presentazione del Libro “Andata e Ritorno, treni, paesi, stazioni di una Calabria errante” di Francesco Adornato e Carlo Desideri

Largo Antico Sedile, venerdì 7 Settembre 2012, ore 19.30, Tropea

andata e ritorno ,locandina.jpg

Verrà presentato domani, venerdì 7 settembre, nell’attigua piazzetta dell’Antico Sedile di Tropea (sede della Proloco), l’interessante lavoro editoriale che Francesco Adornato, preside della facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Macerata, unitamente al grande fotografo Carlo Desideri, hanno dato alle stampe per i tipi di “Città del Sole” edizioni.

Alla serata parteciperanno i due autori ed Annarosa Macrì, brava e famosa penna di “La Repubblica” e gionalista-scrittrice di assoluto valore che ha curato la prefazione del libro.

Il treno ha segnato la storia profonda di interi paesi, ha disperso nel mondo affetti, famiglie, comunità. Ha lasciato tracce indelebili in generazioni di uomini e donne della Calabria e dell’intero meridione. Braccianti, muratori, operai, in larga misura analfabeti, hanno deposto la loro anima sui treni, prima di smarrirsi nelle periferie di sconosciute, ostili città d’Europa. Milano, Metz, Lille, Torino, Genova e ancora Bastia, Zurigo, Dortmund, Marcinelle, chilometri di binari e di marciapiedi percorsi a partire di una ferrovia locale.

Un libro quindi dedicato al treno, alle stazioni, ai paesi di una Calabria errante come si evince dal breve abstract succitato, rievocati dall’immaginario e dalla fantasia di Francesco Adornato, dai pregevoli scatti di Carlo Desideri e dall’appassionata e struggente prefazione di Annarosa Macrì.

Una serata che si preannuncia interessante e piacevole, nonché di assoluta attualità per il tema trattato, considerato che, di tagli alle linee ferroviarie, ai treni e all’abbandono di stazioni in Calabria non c’è stata in questi ultimi cinquant’anni nessuna soluzione di continuità.

Ingresso libero!