Raccolta differenziata Tropea.jpg

Si partirà nella prossima settimana, Lunedì 24 Giugno, con la distribuzione dei 500 contenitori porta umido di color marrone e con le buste biodegradabili di color bianco. La distribuzione sarà curata dalla ditta Ecoshark s.r.l di Ricadi unitamente ad alcuni incaricati del comune di Tropea. Il primo giro distributivo interesserà c.ca 400 famiglie del centro storico e della zona marina, poi, in autunno, verrà implementato il servizo anche nelle altre zone della città che già in parte svolgono la differenziata. Inoltre, per le attività di ristorazione e bar sia del centro storico che della zona marina, verranno consegnati contenitori in plastica da 120 litri che serviranno per la raccolta dell’umido e per quella del vetro.

Appositi volantini dettagliati, saranno a disposizione dei cittadini e verranno distribuiti capillarmente in ogni casa ed in ogni attività di ristorazione e bar; serviranno ad evidenziare il calendario settimanale della raccolta differenziata con gli orari ed i giorni in cui la raccolta sarà effettuata per ogni singolo materiale (plastica, vetro, umido, etc).

Una volta completata la distribuzione in tutte le famiglie verrà annunciato  il giorno preciso d’inzio  sia attraverso  macchina pubblicitaria che girerà per le vie della città, sia attraverso manifesti.  A partire dal mese di Settembre, inoltre, verranno avviate apposite campagne di sensibilizzazione e di informazione sull’importanza della differenziata e del riciclo cominciando dalla scuole di ogni ordine e grado.

In questa prima fase saranno rimossi quindi i cassonetti dell’immondizia del centro storico e della zona marina per poi proseguire con tutti i cassonetti delle altre zone urbane.  Soddisfatti  il sindaco della città Gaetano Vallone, l’assessore all’ambiente Giuseppe De Vita che molto si impegnato in tale direzione e chi vi scrive. Una città come Tropea, e lo dico da anni, deve puntare molto sulla programmazione a medio e lungo periodo. Il modello turistico che intendiamo perseguire e a cui guardiamo non è quello del “mordi e fuggi” e del “sacco a pelo”, ma quello più redditizio e fidelizzato delle famiglie, quello culturale e quello di medio ed alto taglio. E’ impensabile perseguire questi obiettivi senza la giusta pazienza, senza una precisa visione e senza approntare servizi idonei e funzionali.  La raccolta differenziata totale è uno di questi prioritari obiettivi, peraltro già programmati e che consentirà alla città di fare non solo un salto di qualità nella direzione suddetta e nella difesa e tutela dell’ambiente, ma  notevoli risparmi economici (circa il 35% in meno rispetto alle attuali tariffe) sia alle famiglie che agli operatori commerciali  permettendo altresì il recupero di importanti  risorse che potranno essere impiegate per l’erogazione di altri servizi utili ai cittadini, agli imprenditori e ai sempre più numerosi visitatori italiani e stranieri che scelgono Tropea come meta delle proprie vacanze. L’obiettivo ambizioso è quello di superare il 17% attuale e traguardare sin da quest’anno il 50% c.ca di raccolta differenziata per raggiungere nei prossimi anni quote vicine il più possibile al 100%.